Consultazioni elettorali

Gli elettori ciechi, amputati alle mani, affetti da paralisi agli arti superiori o da altro impedimento di analoga gravità possono recarsi in cabina a votare con l’assistenza di un accompagnatore che può essere un familiare o un’altra persona liberamente scelta, purché il familiare o quest’altra persona siano iscritti nelle liste elettorali di un qualsiasi comune della Repubblica.

 

Se l’impedimento non è evidente, per farsi accompagnare in cabina, devono munirsi di un certificato medico rilasciato gratuitamente dall’Azienda Sanitaria che attesti che l’elettore non può esprimere da solo il voto.

 

Gli elettori che rientrano nei casi indicati in precedenza possono richiedere al Comune di iscrivere nelle liste elettorali l'annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante apposizione di un timbro sulla tessera elettorale, nel rispetto delle disposizioni vigenti, presentando apposita richiesta.

 

Tale annotazione evita all'elettore fisicamente impedito di doversi munire di volta in volta, in occasione di ogni consultazione, dell'apposito certificato medico.

 

Giuseppe LIONETTO - RESPONSABILE DELL'UFFICIO ELETTORALE

 

Notizie

Avvisi

Eventi

Agenda

Maggio 2022
L M M G V S D
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Torna all'inizio del contenuto